Gian Genta - L odore del tempo nel tempo

Gian Genta

Giangenta

Savone, Italie

Présentation

Gian Genta 72 anni è nato Savona dove risiede. Selezionato ben due volte al Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, oggi la sua attività lo vede impegnato quasi esclusivamente nella ceramica, riconosciuto il merito di essere uno dei più interessanti artisti nel panorama internazionale...
Read more
... Assiduo frequentatore dei circoli e della mitica scuola artistica Albissolese fin dagli anni 60-70 dopo l’esordio alla quadriennale di Roma Gian Genta vive a stretto contatto con i più grandi nomi dell’arte italiana con cui ha un rapporto di amicizia ma al tempo stesso di riservatezza e di rispetto affascinato dalle differenti qualità di ,Jorn, Lam, Fabbri, Sassu, e Fontana ed altri con cui ha avuto modo di convivere,ragionare e riflettere. A metà degli anni 60 si configura nel gruppo Nuova Figurazione recuperando elementi figurativi tradizionali caratterizzati nella fase gestuale dalla Action Painting. Caratteristica del suo modellato è la centralità della figura femminile in accostamento ad un nuovo espressionismo, mentre nella cromia risaltano le sfumature di soli tre colori il giallo il rosso ed il verde non esplosi nel piacere della luce del sole e della vita, ma velatamente incerti abnormi ed inorganici, metafora degli aspetti mistici ,delle paure e degli enigmi dell’essere. Nelle sue opere pertanto si evince la non decorazione ma l’incontrollabilità degli effetti che ossidi e smalti nelle differenti cotture producono attraverso l’iperbole del processo creativo del fuoco. Nel 2007 il Premio della critica in ambito nazionale, ed il Silver Award 2007 dalla galleria Art Majeur di Parigi. Sempre nel 2007 un grosso riconoscimento in Svizzera al 5° Premio Setal per essre stato l’artista più votato tra tutte le arti visive in concorso Nel 2011 il premio alla Carriera conferitogli dalla città di Genova, ed il premio per la modella per l’arte 2011° a Stresa. Sempre nel 2011 selezionato alla Biennale di Venezia col padiglione Italia tra gli 85 artisti italiani maggiormente rappresentativi scelti da Vittorio Sgarbi. Nel 2012 si classifica 2° per scultura e mixed media al The International art contest a Bongaree in Australia. Nel 2013 le sue opere vengono selezionate dall’ufficio del comitato esecutivo al China Jngdezhen International Ceramic Fair. Sempre nel 2013 partecipa alla rassegna internazionale UNDERGROUNDZERO Ocnele Mari - Jud. Vâlcea in Romania con le opere di Arman,Dechirico,Emblema,Fontana,Gonzaga, Lodola,Nespolo,Rabarama e Schifano. Viene selezionato per Villa Necchi Campiglio a Milano dal FAI – Fondo Ambiente Italiano per la mostra “Arte Ceramica oggi in Italia”, curata dall’artista e gallerista Jean Blanchaert. E chiude il 2013 alla grande risultando 1° classificato sempre al The International art contest 2013 in Australia. Nel 2014 dopo la sua presenza alla Biennale di Montecarlo viene posizionata in permanenza una sua opera sulla piazza del Comune di Varazze in omaggio alla città delle donne,ed i Comuni di Albisola, Finale Ligure, ed Asti con i loro assessorati alla cultura ne promuovono per l’anno in corso rispettivamente tre personali consecutive. Le Sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private
Back to top